Semplicemente il miglior ristorante sulla spiaggia del mondo: La Huella, a José Ignacio.

Il miglior ristorante sulla spiaggia del pianeta non è a St. Tropez o in Costiera Amalfitana, ma in un paesino della costa uruguaiana che si chiama JOSÉ IGNACIO.
Jose Ignacio Ristoranti.

Puoi goderti l'odore della carne arrostita molto prima di ascoltare la musica della bossa nova o vedere i camini che spuntano dal tetto di paglia. Quando La Huella emerge finalmente tra le dune di sabbia di Playa Brava in José Ignacio, sembra una nave pirata bohémien o un dedalo di sale da pranzo e cucine a vista, tutte fatte di legno e tela. All'interno, un'enorme griglia di ferro illumina i commensali che tostano caipiroska ghiacciate. Tutti sembrano rilassati e felici.

Benvenuti a La Huella, il ristorante sul mare più idilliaco del mondo
"Siamo un parador, un semplice ristorante sulla spiaggia con cibo semplice", afferma Alejandro Morales, lo chef di La Huella. La Huella è un ristorante semplice? Quanti semplici ristoranti sulla spiaggia cuociono il pane, collaborano con fattorie biologiche per coltivare le loro verdure e pubblicano un libro di cucina?

I proprietari di La Huella -Martín Pittaluga, Gustavo Barbero e Guzmán Artagaveytia- hanno aperto il ristorante molti anni fa. L'idea era di nutrire i turisti in vacanza durante l'estate e la gente di José Ignacio tutto l'anno. Poco dopo, boutique hotel, auto sportive di lusso e celebrità alla moda iniziarono a calare nel sonnolento villaggio di pescatori. Nel corso degli anni, il trio ha portato la propria esperienza nei ristoranti europei e sudamericani: un ecosistema che è tanto uno stile di vita quanto un luogo per il buon cibo.

Ristorante Jose Ignacio «La Huella» Il ristorante alla fine del mondo
Durante il mese di gennaio, Morales e il suo team di 40 cuochi servono fino a 1.000 tapas al giorno a un ritmo frenetico, ma durante la bassa stagione il team viaggia all'estero per cercare idee, e lo vediamo nella sua cucina. Morales ha imparato a fare la paella in Spagna e la pasta ai frutti di mare in Italia, la tecnica del pane di La Huella è della pasticceria Tartine di San Francisco e l'idea per le fattorie biologiche è venuta da Chez Panisse. Questo crocevia di tradizioni culinarie richiama commensali da tutto il mondo.

Gli chef americani in vacanza alla ricerca di quel tipo di atmosfera rilassata hanno iniziato a raccogliere storie di La Huella e del bohémien José Ignacio: "Tutto a La Huella è magico, magico, magico", afferma Frank Falcinelli, famoso chef dell'impero Frankies Spuntino a New York City: “Non ho visto niente a quel livello o così grande. Non c'è posto come La Huella al mondo”.

Morales è un maestro dell'asado - la tradizione sudamericana di cuocere la carne su un fuoco aperto - e ritiene persino che gli uruguaiani "siano barbecue da quando siamo nati". Grigliare la carne è un rito e ha i suoi segreti che solo la griglia conosce. L'asado de La Huella è delizioso e viene servito in ordine progressivo: prima la salsiccia, poi il budello e infine i tagli più pregiati. Meglio se accompagnato dai poteri rilassanti dei Malbec o dall'intenso Tannat. Ma, per quanto buona sia la carne, i frutti di mare a La Huella sono ancora migliori e sono da non perdere.

La Huella è molto più di un ristorante sulla spiaggia, è un piccolo paradiso dove godersi i piaceri culinari ma anche l'atmosfera rilassata di José Ignacio. LuxuryPunta consiglia questo regalo per il tuo palato e il tuo benessere.

Partecipa alla discussione

Confronta gli elenchi

Confronta